Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Sezioni

con la passione dei ricercatori e degli artisti

Strumenti personali

This is SunRain Plone Theme
Tu sei qui: Home / Artigianato

Artigianato

Arti e Mestieri, Arts and Crafts

Artigianato e materiali diversi

img/comodo_0252_1600.jpg/image_preview

La tessitura a mano da sola può riempire gli interessi di una vita, ma l'"unione di tecnica ed arte" è l'ingrediente fondamentale di tutte le attività artigiane.

L'arte applicata coniuga da sempre innovazione e tradizione. Arte, artigianato e tecnologia consentono all'Italia di eccellere nel mondo fin dal Rinascimento. Siamo maestri nel realizzare manufatti belli, semplici e comodi. Design e rifiniture di gran classe per oggetti funzionali e d'uso comune.

L'abitudine al bello fa parte del nostro DNA fin da tempi remoti e possiamo ben dire di essere un popolo di artigiani oltre che di santi, poeti e navigatori. Realtà diffusa e consapevole; se molti di noi hanno scritto almeno una poesia ancor più sappiamo/vogliamo fare scelte di qualità, estetiche e tecniche. Molti italiani, nonostante il progressivo degrado culturale, hanno la sensibilità per ben-vestire, ben-abitare, ben-vivere.

Certo, per fare artigianato di qualità non basta la sensibilità, ci vogliono conoscenza ed esperienza.

I materiali devono essere valorizzati al massimo. Tessuto, legno, pelle, metallo, vetro, ceramica in mani sapienti parlano e si fondono nei prodotti dell'artigianato italiano con le migliori tecnologie e nell'innovazione continua.

In questa sezione vogliamo presentare i manufatti che realizziamo con materiali non-tessili o misti e la produzione di oggetti d'uso (funzionali) artistici realizzati con metodi artigianali. Piena libertà espressiva dunque, alla ricerca dell'equilibrio tra forma e funzione oltre ogni strategia di realizzazione (di prodotti commerciali).

Comodo - Come nasce il morbido cuscino per leggere un libro o per il pc

img/comodo-0241-1600.jpg/image_mini

Valentina vuole usare il suo portatile anche a letto. Vorrebbe proteggersi dai rischi elettromagnetici e contemporaneamente favorire lo smaltimento del calore. Vorrebbe un regalo per natale. Cerco in rete, trovo molte soluzioni economiche che però non mi porterei mai in casa. Mi informo. Scopro che nonna Annamaria legge a letto e che da un decennio usa proprio un oggetto come quello che cerco. Me lo mostra. Sembra una soluzione da Ikea ma è stato acquistato in .. gioielleria! Lo ha comperato zia Antonella che a sua volta ne decanta l'utilità. Caspita! Com'è possibile che un oggetto che non ho mai visto sia così noto ai miei famigliari? E che non si trovino soluzioni più eleganti?

Un piano rigido solidale ad un morbido sacchetto; nella semplicità delle funzioni che deve svolgere si presta alle più diverse interpretazioni con divagazioni estetiche e sui materiali, a piacimento. Già immagino tutta una tipologia di oggetti da affiancare alle tarsie in panno ("Omaggi a Depero") con cui è possibile condividere materiali e segno grafico.

Detto fatto con l'amico Raulo, vecchio "artigiano della pelle" (mitiche le borse "dr. Sax") decidiamo di fare dei prototipi. La progettazione e la realizzazione di un nuovo oggetto avrebbe bisogno di tempi più lunghi ma l'esperienza riduce gli errori e solo uno dovrà essere disfatto e modificato (l'imbottitura in sughero non va bene). I primi tre prototipi sono alquanto elaborati e migliorabili ma i regali di natale per Valentina, Annamaria e Antonella sono un successo.

img/comodo-0202-1600.jpg/image_mini img/comodo-0110-1600.jpg/image_mini

La chiacchera si diffonde ed altri "lettori" chiedono di vedere altri modelli. La crisi ed il periodo di vacanze ci aiuta, abbiamo tempo per sperimentare nuove soluzioni. Proviamo ad usare il panno ed alleggeriamo il tutto. Altri cinque prototipi danno l'idea di quello che già speriamo diventi un prodotto. La poltrona "Frau" dei leggii.